venerdì 22 giugno 2012


IL BOZZOLO
 
ho usato un filo di seta
..sottile e trasparente
per cucire un bozzolo....


il mio bozzolo


dove non entra nulla...
ne odio
ne amore...


sottile e trasparente
resistente alla luce
riflettente all'amore...


ho cucito e indossato un bozzolo


il bozzolo dell'indifferenza .
 
SSssssttttt....

Senza sospiri siedo.
Sorvolo scientemente sopra sentieri striduli.
Spossata.
Seviziata scrupolosamente senza sosta.
Servile sentimento spande.
scivola.
spande.
Succhio sale su sinergie schiumose.
succhio sale.
Scrupoloso sospiro.
Spegnimi.
Sollazzami.
Sfrontatamente scioglimi.

DI BULIMICO AMORE

Con perdente maestria
 ritorni a parlare di sottile energia.
 Hai il volto perlato
 di sudore carnale
 erotismo Insensato in cui ho mangiato.
 E'  questo un amore
 di pasta d'acciughe rugosa salata
 di spine nel cuore cucinate ad artista
 di totani fritti frammisti di sensi
 inghiottiti e ingoiati di una storia rivista.
 Non ne posso piu' di queste Carezze
 di brezze di mani
 di frettolosi 'rimani'
 Educato e pulito di fresco vestito
 impudico amore non mi hai risarcito.
 Sulle spalle di Atlante
 tu fosti da sempre
 del tallone d'Achille la tua vita ne e’ esente.
 Ridicolo amore
 Spossante incessante
 della durata di un attimo
 mi hai regalato un istante

Milena Goccia Italia
poeta