martedì 26 giugno 2012


Sei rossa
lacca

a cui
cieco,

(sangue
di drago)

emergendo
da note
scure
di me,

attento
affogo

nel liquido
scivolare

di questo
crearti
nuova

luce
e specchio
dei miei sensi

icona
eterna
a cui consegno

la mia
infinita
ossessione.

Daniela Bisin Italia
poeta della vita